Pubblicato il Lascia un commento

Leggiamo insieme una storia di fantasmi!

Questa attività è consigliata per classi seconde e terze della scuola primaria ed è incentrata sulla lettura di questo libro stupendo! Clicca sul libro per poterlo acquistare.


Vi mostro qualche pagina affinché possiate farvi un’idea della trama e dell’impostazione del testo. Le immagini sono deliziose e il testo è semplice e ad alta leggibilità.


Scarica la scheda

Nota: la scheda è gratuita ma è esclusivamente ad uso PRIVATO. Non è consentito il caricamento in gruppi Facebook o su altri siti. La condivisione deve essere fatta tramite link al mio sito web. Anche la modifica della stessa non è consentita.

Proposta di attività

NUOVA IDEA: Prima di iniziare a leggere credo sia interessante partire dalla descrizione e analisi della 2° e 3° di copertina, che mostrano il fantasmino che è prima rincorso dagli animali e che in seguito li rincorre. Potrebbe essere una buona occasione per far fare INFERENZE e IPOTESI. Come mai prima è inseguito? E perchè dopo è lui che insegue? Che cosa potrebbe essere successo nel frattempo?

Proporrò ai miei alunni l’ascolto della storia, proiettando le immagini alla LIM. Seguirà la conversazione collettiva. Ci focalizzeremo sui tempi, sui luoghi e i personaggi e ci concentreremo sulle parole del tempo necessarie per riraccontare la storia.

Seguirà l’attività sul quaderno con le schede che ho creato ad hoc. Qui i bambini sono chiamati a mettere per iscritto quanto è già stato detto oralmente dal gruppo classe e a disegnare le sequenze della storia.

Le parole del tempo e i connettivi logici sono sottolineati e messi in evidenza: questo consente di fare un passo successivo e creare una piccola tabella con le paroline che aiutano a raccontare.

Se la mia proposta vi è piaciuta, lasciatemi un like e condividete! Grazie!

Storia a vignette da riordinare e descrivere: facciamo il riassunto!


Pubblicato il 3 commenti

Il mandala di Halloween

Altra mia creazione con la tavoletta grafica: il mandala a tema Halloween!

Nota: la scheda è gratuita ma è esclusivamente ad uso PRIVATO. Non è consentito il caricamento in gruppi Facebook o su altri siti. La condivisione deve essere fatta tramite link al mio sito web. Anche la modifica della stessa non è consentita.

Pubblicato il Lascia un commento

Welcome to our haunted house: seconda parte

In questo articolo vi presento la continuazione dell’attività sull’ampliamento del lessico per la classe quarta o quinta che trovate qui.

Dopo aver raccolto tutti i vocaboli, è il momento di provare a scrivere qualche frase e lo faremo a gruppi cooperativi di 4 bambini. Prima però andremo a costruire la nostra casa, sempre in modo cooperativo.


La costruzione della casa stregata

Materiali

Diamo a ogni gruppo di 4 un cartoncino A3 colorato (giallo, arancione, blu scuro, viola,…) per la base, un cartoncino nero in formato A4 e un normale foglio bianco da stampante.

I materiali necessari sono forbici, colla, matita bianca, colori.

Perchè è un’attività cooperativa?

Ogni bambino costruirà un quarto della casa e dovrà coordinarsi con gli altri per la sua creazione.

  • Per prima cosa si deve dividere il foglio nero e quello bianco in quattro parti; ogni bambino riceve un quarto di foglio nero e uno bianco.
  • Ognuno ritaglia una porta o una finestra nella sua parte di casa.
  • A seguire incolla la propria parte di casa sul foglio bianco.
  • A questo punto potrà disegnare all’interno delle aperture un personaggio a sua scelta, coordinandosi con gli altri.
  • I quattro bambini si accordano sulla composizione della casa e la incollano sulla base di cartoncino A3.
  • Si procede all’elaborazione delle decorazioni con la matita bianca e alla creazione del tetto (disegnato o creato con altro cartoncino, se si preferisce).
Ecco un esempio!

Ed ora la casa è pronta!

Attività di scrittura

Ora procediamo all’attività di scrittura vera e propria: i bambini dovranno scrivere delle frasi sui personaggi che vivono nella loro abitazione stregata! L’aspetto interessante è che questa attività è modulabile a seconda dell’età dei bambini.

  1. Per i più grandicelli si può optare per un esercizio su present simple e present continuous: es. In the haunted house a hairy monster is catching a mouse. La casa in realtà è solo un pretesto per accendere l’entusiasmo e smuovere la fantasia e rappresenta un importante punto di partenza: gli alunni infatti, in base alle proprie capacità, possono cimentarsi in produzioni anche più complesse e provare ad ampliare il testo con i sentimenti, gli aggettivi, i verbi… fino a costruire una piccola storia! es. Charlie is in the kitchen and he sees a vampire watching tv. Charlie is scared and shouts! Possiamo anche proporlo in prima persona, che è più semplice e d’impatto! es. I am on the second floor and i hear a squeeky door: there is a monster behind it and it is grimming! Per aiutarli possiamo dare loro una frase d’esempio di questo tipo… vi stupiranno!
  2. Per i più piccoli si può scegliere la formula THERE IS/THERE ARE unita ai vocaboli della casa! es. In the haunted house there is a vampire!
  3. Per i piccolissimi si può chiedere di scrivere sotto ad un grande titolo “WELCOME TO THE HAUNTED HOUSE” i nomi dei personaggi copiati dalla lavagna, magari con qualche disegno da colorare.

Riflessioni conclusive

Credo sia una buona alternativa alle solite schede: non richiede fotocopie e necessita di pochi materiali per la sua realizzazione… è un’attività che potete fare anche all’ultimo minuto! 👻


Pubblicato il Lascia un commento

Welcome to our haunted house – 1

Per la mia classe quinta ho optato per un’attività di arricchimento del lessico e di scrittura cooperativa con focus sulla forma in -ING.

Quella che vi presento in questo primo articolo è la prima parte dell’attività.

Svolgimento

Su un foglio giallo abbiamo disegnato una casa divisa in tre parti e abbiamo inserito i titoli I SEE, I HEAR, I FEEL, e una grande luna piena ACTIONS.

Con l’aiuto di tutti abbiamo riempito la casa con tantissimi vocaboli e abbiamo già provato a costruire qualche frase!

Questa prima fase, per quanto semplice, è piaciuta moltissimo, perché tutti sono riusciti a disegnare la propria casa stregata e l’hanno personalizzata a proprio piacimento.

Per la seconda parte dell’attività leggi l’articolo correlato!


Pubblicato il Lascia un commento

Video in inglese a tema Halloween

Per chi insegna Inglese, Halloween è senza dubbio una festività che può fungere da catalizzatore per vari apprendimenti, in quanto molto sentita dai bambini!

In rete ci sono moltissimi materiali; in questo articolo ho raccolto le risorse video che mi sono piaciute maggiormente. Spero vi siano utili!

Vocabulary



Canzoni

Classi prime e seconde





Classi dalla terza in poi






Come si festeggia Halloween


La storia di Halloween


Storie a tema



Avete qualche altra risorsa utile che mi vorreste segnalare? Scrivetemi il link nei commenti!


Pubblicato il Lascia un commento

Halloween: fogli a tema stampabili

Oggi vi condivido alcuni fogli stampabili a tema Halloween.

Possono essere utilizzati in vari modi, anche per attività che esulano dalla festa stessa. Ad esempio, si possono utilizzare per creare un racconto da inserire in un lapbook sul testo da brivido. Oppure potrebbe essere interessante usarli per un testo descrittivo di una casa stregata, magari associato ad un attività di arte immagine.

Rimanendo più legati alla festa di Halloween, invece, si potrebbe utilizzare questo modello per scrivere un breve testo su come si svolgono i festeggiamenti nel Regno Unito.

Inoltre si potrebbero sfruttare per creare una breve lettera in lingua inglese per invitare gli amici al proprio Halloween party, con l’inserimento dell’orario, del luogo della festa, e magari un elenco delle attività e delle pietanze previste dal menù! In questo modo si potrebbe organizzare un interessante compito di realtà!

Scarica i materiali!


Pubblicato il Lascia un commento

[Scheda] Halloween in Great Britain!

Una scheda in lingua inglese che fa riferimento al video “This is Britain: Halloween”. Il video è di facile comprensione e presenta i sottotitoli.


L’attività

Ho mostrato ai miei alunni il video e poi ne abbiamo parlato assieme utilizzando la scheda che segue. Abbiamo poi disegnato sul quaderno il picture dictionary con le parole di Halloween.

Idee

Tra le varie attività che ho svolto vi segnalo il gioco Apple bobbing di cui si parla nel video. Vi serviranno due recipienti abbastanza grandi pieni d’acqua e delle mele. Senza dubbio è un gioco divertente, ma lo sconsiglio per le classi particolarmente numerose.

Se sei in cerca di altre idee per addobbi, schede e attività a tema Halloween iscriviti al blog per non perderti i prossimi articoli!